Un pomeriggio informativo per usare trasporti ecologici e alternativi alle auto

Ospitato dal Comune di Paradiso si è svolto un pomeriggio informativo sul tema della mobilità aziendale.

Il progetto, cui Paradiso ha da tempo aderito, è stato avviato nel 2007 dal Dipartimento del territorio del Cantone Ticino, per sensibilizzare le aziende per studiare misure alternative all’utilizzo del veicolo privato per gli spostamenti casa-lavoro-casa dei propri dipendenti così come per quelli professionali.

Il Municipio di Paradiso è impegnato in prima linea con altri 14 Comuni ticinesi nel progetto di mobilità aziendale e per favorire e incoraggiare la mobilità lenta e a scarso impatto ambientale. Gli aspetti operativi del progetto sono stati seguiti da uno studio d’ingegneria del traffico i cui costi sono sussidiati da SvizzeraEnergia.

Va ricordato che il Comune da tempo ha stanziato un massimo di frs. 260 000.– per provvedere al sovvenzionamento fino al 50% dei mezzi di trasporto pubblici per i residenti nel Comune, misura che incentiva fortemente l’impiego dei mezzi pubblici, rispetto a quello delle vetture private, quale strumento concreto per recarsi al lavoro riducendo il traffico urbano giornaliero. A fianco del Comune, aziende come Hotel Eden e Fiat Group hanno sviluppato un’indagine sulla disponibilità dei propri collaboratori a  utilizzare alternative di trasporto come il carpooling, il sistema Mobility e l’abbonamento Arcobaleno aziendale ai cui costi il Comune contribuisce con il 10%, un altro 10% da parte delle aziende, e un ulteriore 10% da parte della Comunità tariffale, con un risparmio complessivo per il collaboratore del 30%.

Tra le misure già attuate nell’ambito del progetto ritroviamo: l’Arcobaleno aziendale, la zona blu dei parcheggi, il Car-pooling con l’inserimento di una sezione riguardante il nostro Comune su “liberalauto” e Bike-sharing. Per l’aspetto ‘biciclette’ Paradiso mette a disposizione parcheggi dedicati e un sussidio per l’acquisto di biciclette elettriche a favore dei domiciliati e delle aziende pari al 20% del prezzo di acquisto, fino a un massimo di Frs. 500.- In base ai nostri dati, si può stimare che le tre aziende che partecipano al progetto rappresentano circa il 18% del totale delle persone che lavorano a Paradiso.

Numerosi sono i grandi interventi di pubblica utilità, nel quadro coerente di un’urbanistica di qualità del Comune che favorisca gli spostamenti alternativi ai veicoli a motore. Tra questi, per i pedoni, rileviamo il rifacimento della pavimentazione nel Centro, la posa di nuovo arredo urbano, la realizzazione di nuove piazze e aree pedonali per preservare dal traffico motorizzato il centro con l’obiettivo di un marcato miglioramento della qualità della vita e di favorire la socializzazione.

La mobilità quotidiana richiede infrastrutture pedonali sicure, dirette, senza barriere architettoniche e di elevata qualità con piazze, vie e percorsi attrattivi. Anche per questo, il Comune di Paradiso ha partecipato al concorso nazionale “Flâneur d’Or 2014 – Premio infrastrutture pedonali” che si rivolge ai Comuni, alle istituzioni, agli esperti di tutta la Svizzera per la mobilità pedonale con le proprie recenti realizzazioni di riqualificazione urbana in centro paese che presentano livelli qualitativi, estetici e di sicurezza elevati e senza barriere architettoniche.

La Cancelleria comunale

Per informazioni:

Cancelleria Comunale

tel. 091 985 04 05

Paradiso, 7 novembre 2014

image_printStampa

Potrebbero interessarti anche...