Sconsigliata la balneazione nel lago Ceresio

Il Municipio di Paradiso, a seguito della decisione datata 15 settembre 2020 del Laboratorio cantonale, sconsiglia momentaneamente e fino a nuovo avviso, la balneazione nel lago Ceresio a causa della massiccia proliferazione dell’alga azzurra, Microcystis aeruginosa, che ha portato ad elevate concentrazioni di tossine (microcistine).

Tali tossine possono provocare problemi di salute sia per contatto che per ingestione.

Visto quanto sopra si raccomanda in particolare quanto segue:

  • Le persone con pelle sensibile (compresi i bambini piccoli) devono rinunciare a bagnarsi, in quanto le alghe possono produrre sostanze in grado di provocare reazioni allergiche;
  • Evitare di ingerire l’acqua;
  • Dopo il bagno fare un’accurata doccia e asciugarsi bene;
  • Non fare il bagno nei pressi di tappeti di alghe;
  • Evitare di far bagnare e abbeverare i propri cani.

La popolazione è invitata ad attenersi a tali disposizioni.

image_printStampa