Il punto sulla riqualifica dei parchi gioco di Paradiso

I parchi di Guidino superiore, Via Guidino e Piazza Boldini saranno oggetto di una riqualifica totale che li renderà completamente nuovi e dotati di moderne strutture. Sin dal 2014, l’Esecutivo aveva allestito un Messaggio Municipale con la richiesta di credito di Fr. 170’000.- poi approvata e ratificata dal Consiglio Comunale e seguita nel 2015 da un concorso pubblico per attribuire la commessa al miglior offerente, sulla base di progetti mirati, approfonditi nel corso dell’anno.

Il Municipio, ben conscio della necessità di offrire alla popolazione moderne e innovative strutture ben inserite nell’ambiente, emanava un bando di concorso puntando non solo sul costo più conveniente, ma tenendo conto di altri importanti criteri di valutazione, come la qualità dei materiali, dei dettagli e l’aspetto estetico, nonché la comprovata referenza di strutture analoghe già eseguite dalla ditta concorrente.

In prima istanza, nel maggio del 2015, l’Esecutivo aveva aggiudicato la commessa a una ditta di Bedano, decisione che è stata tuttavia bloccata dal ricorso inoltrato da una società di Pedrinate con una conseguente decisione per la quale il Tribunale Amministrativo richiamava il Municipio a riformulare la valutazione dei progetti pervenuti.

Di conseguenza, la nuova decisione del Municipio non poteva che confermare il mandato alla ditta il cui progetto meglio rispondeva alle caratteristiche richieste nel bando di concorso, motivando ulteriormente le scelte che avevano portato a questa precisa scelta. Purtroppo, l’altra ditta concorrente interponeva nuovamente ricorso contro la decisone municipale nel mese di febbraio scorso, congelando ancora l’avanzamento del programma.

La procedura è attualmente in mano al Tribunale Amministrativo in attesa della sentenza definitiva che, non appena conosciuta, verrà onorata dal Municipio il quale si adopererà per poter iniziare finalmente gli ambiti lavori di miglioria ai parchi gioco del nostro territorio che sono stati ritardati solo da contenziosi di natura prettamente privata e di concorrenza, del tutto indipendenti dalla volontà dell’Esecutivo.

 

La Cancelleria comunale

 

Per informazioni:

Cancelleria Comunale

tel. 091 985 04 05

6 aprile 2016

image_printStampa